Atrium Health e Butterfly Network promuovono l'innovazione nell'imaging diagnostico durante la battaglia contro il COVID-19

I dispositivi Butterfly iQ sono rivoluzionari sistemi ecografici portatili che semplificano e velocizzano i processi di monitoraggio e screening

CHARLOTTE, Carolina del Nord, 13 maggio 2020 – Atrium Health è orgogliosa di essere la prima grande organizzazione sanitaria del paese ad adottare su larga scala un nuovo dispositivo per le ecografie sul luogo di cura (POCUS). Prodotto da Butterfly Network, Inc., Butterfly iQ è il primo sistema ecografico portatile al mondo con una sonda singola per tutto il corpo. Questo dispositivo POCUS presenta una sonda portatile che si connette a smartphone o tablet e consente ai medici di esaminare diverse aree del corpo di un paziente, sia in ambulatorio sia durante una visita a domicilio. Oltre che in contesto di esame, Butterfly iQ aiuta i medici in procedure comuni quali l'accesso vascolare e il posizionamento nelle linee centrali. A differenza di radiografie e tomografie computerizzate, questo dispositivo non espone il paziente a radiazioni e, portando le funzionalità di imaging sul luogo di cura, riduce il rischio di infezione per il personale ospedaliero.

“Per decenni, pensando a un medico ci è venuta in mente una persona con uno stetoscopio attorno al collo. D'ora in avanti, questo rivoluzionario dispositivo ecografico portatile potrebbe avere un'importanza fondamentale per i professionisti del settore sanitario”, ha detto il dott. Rasu Shrestha, vicepresidente esecutivo e responsabile di trasformazione e strategia per Atrium Health. “I dispositivi Butterfly iQ hanno già offerto ad Atrium Health maggiori capacità di screening e monitoraggio dei pazienti con COVID-19, fornendo un quadro immediato e chiaro di ciò che accade nei polmoni. Tuttavia, prevediamo che il loro contributo sarà prezioso ben oltre l'attuale pandemia. I nostri team li impiegano già per fornire cure ai pazienti di cardiologia; perciò ci aspettiamo che questo dispositivo inaugurerà una nuova era nell'assistenza in prima linea”.

Atrium Health ha già dispiegato un gran numero di dispositivi Butterfly iQ che sono già stati utilizzati per eseguire migliaia di ecografie, previa sottoscrizione di un accordo con Butterfly Network, Inc. Al momento sono più di 30 le realtà in prima linea che impiegano questi dispositivi, tra cui centri di test per COVID-19, pronto soccorsi, terapie intensive e il Sanger Heart & Vascular Institute di Atrium Health. Butterfly iQ funziona su una piattaforma software progettata per semplificare il flusso di lavoro ecografico ed è supportata direttamente all'interno dei sistemi esistenti, garantendo al contempo la sicurezza tramite appositi strumenti basati su cloud.

Le dimensioni ridotte e la portabilità uniche di Butterfly iQ consentono agli operatori sanitari di pulire il dispositivo in sicurezza e spostarsi rapidamente da un paziente all'altro, diversamente da altre comuni tecnologie di imaging come strumenti per ecografie o di scansione più grandi. Continuano inoltre le trattative tra Atrium Health e Butterfly relative a ulteriori impieghi di questa tecnologia, tra cui la sua integrazione nei programmi di formazione presso una futura facoltà di medicina all'avanguardia a Charlotte, in Carolina del Nord.

“Le ecografie sul punto di cura svolgono un ruolo importante in questo momento poiché supportano le organizzazioni sanitarie nella risposta alla pandemia di COVID-19 in tutto il mondo. Vengono usate per valutare il coinvolgimento iniziale a livello cardiaco e polmonare, ma anche per monitorare il decorso della malattia nei pazienti isolati all'interno di strutture di pronto soccorso, a casa in quarantena o persino presso l'ospedale virtuale per i pazienti con COVID-19 di Atrium Health”, ha precisato il dott. John Martin, direttore medico di Butterfly. “Il valore offerto da Butterfly iQ va ben oltre l'attuale pandemia. Poiché consente di semplificare il flusso di lavoro e fornisce ai medici strumenti importanti per aiutare i pazienti, sta trasformando il futuro dell'imaging diagnostico per sempre”.

In qualità di leader riconosciuto tra le organizzazioni sanitarie nel sudest degli Stati Uniti, Atrium Health possiede l'unica struttura ospedaliera per i traumi di primo livello, e il Carolinas Medical Center risulta sempre tra i migliori ospedali della nazione secondo la rivista U.S. News and World Report. Atrium Health ha inoltre ricevuto l'ambito premio Quest for Quality Prize dell'American Hospital Association, per aver fornito cure specialistiche tramite il Levine Cancer Institute, il Sanger Heart & Vascular Institute, il Neurosciences Institute, il Musculoskeletal Institute e il Levine Children’s Hospital, classificandosi così a livello nazionale per ben sette specializzazioni diverse.

Informazioni su Atrium Health:

Atrium Health è un leader riconosciuto a livello nazionale per l'impegno a contribuire ai progressi in ambito sanitario favorendo l'innovazione nella ricerca, nella formazione e nella cura compassionevole dei pazienti. Con sede a Charlotte, Carolina del Nord, Atrium Health ha creato una rete integrata di organizzazioni sanitarie no-profit, con oltre 70 000 collaboratori presso circa 40 ospedali e 900 strutture assistenziali. Atrium Health, presente in Carolina del Nord e del Sud e in Georgia, è leader nell'innovazione per le cure virtuali e l'impiego di dispositivi mobili nella medicina. Fornisce ai pazienti cure pediatriche, cardiache e per il cancro ai primi posti nelle classifiche nazionali, oltre a programmi specializzati per la muscoloscheletrica e il trapianto degli organi. Nella classifica Best Hospitals per ben sette specializzazioni diverse secondo la rivista U.S. News & World Report, ha inoltre ricevuto il premio Quest for Quality Prize dell'American Hospital Association. L'ospedale principale di Atrium Health, il Carolinas Medical Center, è l'unica struttura per i traumi di primo livello della regione e si classifica sempre tra le migliori a livello nazionale. Atrium Health si impegna nei confronti delle comunità che assiste e cerca continuamente di migliorare la sanità, dare speranza e far progredire le cure, per tutti. Solo l'anno scorso, Atrium Health ha fornito assistenza gratuita o non compensata e altri vantaggi alle comunità per oltre 2,07 miliardi di dollari.

Informazioni su Butterfly Network:

Fondata dal dott. Jonathan Rothberg nel 2011, Butterfly Network ha creato il primo sistema ecografico portatile a sonda singola per tutto il corpo del mondo, Butterfly iQ, rendendo la tecnologia dell'ecografia universalmente accessibile e conveniente. La missione di Butterfly Network è democratizzare l'assistenza sanitaria per i 4,7 miliardi di persone in tutto il mondo che non hanno accesso all'imaging diagnostico. Grazie alla sua tecnologia brevettata Ultrasound-on-Chip™, Butterfly Network sta aprendo la strada a livello internazionale al rilevamento precoce delle condizioni di salute e alla loro gestione da remoto.

CONTACT: media@butterflynetwork.com